Credo di ricordarmi orba .smidollata – di Romina Capo

Credo di ricordarmi orba .smidollata
giunco nella sete esiliata .terra rossa
tra i palmi di me commossa .da te

Read More

La mano gelida – di Cristina Regis

– Respira. – Calmati e respira. – Era una sogno, era un sogno…-
… il cuore batte forte, il buio, così avvolgente, pesante, inquietante, sembra più scuro e cupo quando il male circola, denso, tangibile. Pulsante. Non voleva più dormire, doveva trovare il modo per non farlo. Gli arti non rispondevano, la mente era troppo confusa per inviare messaggi al corpo, ma era necessario alzarsi, o sarebbe tornata da lui.
Faticosamente riuscì a trovare la forza di mettersi in piedi. I pochi metri che separavano la zona notte dalla cucina le sembrarono interminabili, e poi una sigaretta, in attesa del caffè, alle 03:47 del mattino, tentando di riavvicinarsi alla realtà; era scossa, lo sapeva, la morte di suo nonno le aveva causato un trauma.

Read More

il mostro di Falmouth Bay – di Gabriele Luzzini

Era il marzo 1976 quando il piccolo quotidiano ‘The Falmouth Packet’ ricevette alcune foto che destarono la curiosità dei redattori.
Le aveva inviate Mary F. e sembravano rappresentare la prova fotografica dell’esistenza di un mostro marino nella baia di Falmouth (in Inghilterra), citato nel corso dei decenni dalle leggende locali.
Infatti, nonostante le prime apparizioni risalissero addirittura al 1876,  nessuno era riuscito a dare un riscontro della creatura che sembrava appartenere solo al folklore e a qualche bicchiere di whisky di troppo.
Invece…

 

Read More

Canto d’Inverno – di Gabriele Luzzini

E mi ritrovo sorpreso a rimirar le stelle
Mentre il vento indomito graffia e spazza
nubi dense, sfiorando la mia corazza
che da tempo ha sostituito la pelle.

Il Solstizio d’inverno è ormai passato
E qualche animo in dubbio ha redento
Mentre per altri c’è solo sgomento
Gocce d’acre fiele, bevute d’un fiato.

Eppure io credo ancora nel sentiero
Che di nuovo m’invita a proseguire
Passo dopo passo e spesso a dissentire
Con ...

Read More

The Creative Network – N° 7

Il nuovo numero di ‘The Creative Network’!


Nel nuovo numero di ‘The Creative Network’ troverete articoli sul paranormale e l’insolito, racconti, poesie, immagini e recensioni.
A completare il tutto, una monografia sul Fantastico in Italia e un’intervista a Chiara Cazzato di Tempesta Editore.

Un numero imperdibile!

Read More

Haunted Buzzati, le segrete paure di Dino Buzzati – di Davide Rosso

Buzzati fantastiqueur, pasticheur di stili, dìablerìe alla Buzzati.

Nella nostra ricerca sul fantastico nella letteratura italiana, non può mancare un approfondimento su uno scrittore così ingombrante. Autore facile? Per bambini? Trascurato? Eccessivamente rivalutato? Buzzati è stato, dagli anni ’30 fino agli inizi degli anni ’70 l’autore che più di tutti ha indagato i topoi della tradizione fantastica. I suoi racconti, oggi, possono apparire dei pezzi d’antiquariato dove il perturbante veste i panni moderni dell’Italia del dopoguerra, in particolare quella investita dal Boom economico degli anni ’50.

In questo articolo vorrei indagare il Buzzati maggiormente di genere, quello horror o fantascientifico, basandomi prevalentemente sulla sua narrativa breve, a partire dalla prima raccolta del 1942, uscita in anni – come sottolinea bene Fausto Gianfranceschi nell’introduzione agli Oscar Mondadori – tra i più ideologizzati della cultura italiana, dominati da correnti neorealiste, strutturaliste.

In molti studi critici Buzzati è stato accostato a vari scrittori di genere, in particolare si sono fatti i nomi di Hoffmann, Poe, Nodier, James, Wilde, Bierce, Kafka, insistendo su quest’ultimo.

Read More

Cristina Regis (Autori sulla Soglia)

BIOGRAFIA:
Cristina Regis nasce a Biella il 04/11/1976. Attualmente risiede vicino a Cuneo.
Già in tenera età si dissocia dal pensiero comune, e invece di trovar diletto nelle bambole, si diverte ad osservare i compagni e giocare a leggere nella loro mente, colleziona pietre dalla quale trae energia, ed ha piacere nel passeggiare in montagna ascoltando la natura, che sente a lei vicina e sostanzialmente…SENTE.
La prima esperienza col par...

Read More

Il nome segreto della Roma pagana – di Simona Giaveri

È stato scoperto il nome segreto dell’antica Roma pagana: MAIA.
Il nome della stella-Dea a cui era stata segretamente consacrata. A Maia era dedicato il mese di maggio.
Ovidio per questa scoperta la pago cara!

Read More

La tavola Ouija – di Cristina Regis

Tutti conosciamo in qualche modo “questo “oggetto” tanto proposto nei film e insinuato, senza apparenti motivi nell’immaginario comune. Ma… quanto sappiamo di lei?

E’ stata ideata in data 28/05/1890 da Elijah J. Bond (sulla sua lapide, in un cimitero di Baltimora non ci sono nomi ma un’incisione! … “LA TAVOLA OUIJA”) e Charles Kennard.
Nel 1901 William Fuld ne acquistò i diritti e le diede il nome che conosciamo: un nome composto da oui e ja, ovvero, sì in francese e tedesco.
Dal 1991, il paradosso più totale! I diritti son stati acquistati dalla nota marca di giocattoli Hasbro.
Ma di cosa stiamo parlando esattamente?
Viene usata nelle sedute spiritiche, per entrare in contatto con entità e poter porre loro dei quesiti.
Generalmente venduta o fabbricata in legno, può essere in plastica o semplicemente costruita con un rudimentale cartoncino, sul quale comunque devono esserci tutte le lettere dell’alfabeto, i numeri da 0 a 9, un si, un no e il saluto. Per poterla utilizzare bisogna avere un puntatore, o plachette, che occasionalmente può anche essere una moneta o un bicchiere rovesciato.

Read More

La risposta giusta – di Gabriele Luzzini

«Sto selezionando una persona adeguata all’incarico… Lei non è il primo e pertanto non cerchi di impressionarmi. Sia solo sincero…» esordì bruscamente l’uomo in doppiopetto e dal volto malaticcio, mollemente adagiato sulla poltrona dietro la scrivania mentre si accarezzava la barba brizzolata.
Arturo Mainoni non riusciva distogliere lo sguardo dall’espressione determinata dall’uomo...

Read More