Bruno Vacchino (Autori sulla Soglia)

BIOGRAFIA:

Bruno Vacchino è nato a Saluggia nel 1939. Nel 1981, ha pubblicato il poemetto astronomico Materia (Rebellato Editore). Ha pubblicato su lulu.com i libri di poesia L’inarrestabile ascesa del lavoro e Al sole transitorio. Sempre su lulu.com è disponibile Parla coi morti, raccolta di racconti gotici.

OPERE:

AL SOLE TRANSITORIO (con Daniele Vacchino)
Non sono il triste cavaliere nell’onda della notte, né il giovane dell’ora perduta con le torce capovolte, e con me non trascino falci, né opprimenti cortei. Vengo con lo splendore cinereo della luna e l’ardente soffio delle stelle, e come messaggeri mi precedono l’immobile attesa della neve e il paziente esilio dei tarli.
 Puoi averlo gratuitamente QUI

PARLA COI MORTI (con Daniele Vacchino)
Noi camminiamo ancora sotto il sole, mangiamo il pane e i nostri occhi ancora vedono le nuvole e le montagne… Ma questo i morti non riescono a tollerarlo e accende in loro una rancorosa invidia.
Puoi averlo gratuitamente QUI

L’INARRESTABILE ASCESA DEL LAVORO (con Daniele Vacchino e Davide Rosso)
Non sono il triste cavaliere nell’onda della notte, né il giovane dell’ora perduta con le torce capovolte, e con me non trascino falci, né opprimenti cortei. Vengo con lo splendore cinereo della luna e l’ardente soffio delle stelle, e come messaggeri mi precedono l’immobile attesa della neve e il paziente esilio dei tarli.
Puoi averlo gratuitamente QUI

LA SOLITUDINE DEL RITO (con Daniele Vacchino e Davide Rosso)
Santi Padri: “In vacanza il Diavolo tende
le sue reti con maglie armoniose,
arcobaleni sussurra all’orecchio dei giovani
e la loro carne risponde ai richiami terrestri”.
L’ombra del Santo dall’alto:
“Il Demonio vendemmia in vacanza;
nei sogni ho visto i suoi travestimenti.
Vigilate! Non lasciate i sacri paramenti,
le stole al dente del tarlo;
indossatele al lume delle candele,
al fioco giorno delle vetrate e con le preghiere
spargete d’intorno una miracolosa nebbia!”
Puoi averlo gratuitamente QUI