Gli incredibili aeroplani di Quimbaya

Gli aeroplani di Quimbaya sono manufatti d’oro di dimensioni contenute (tra i 5 e i 7,5 cm), rinvenuti in Colombia e realizzati dalla civiltà di Quimbaya attorno al 1000 a.C.

 L’aspetto sorprendente è la loro rassomiglianza con aerei moderni, anche se l’archeologia ufficiale sostiene che siano rappresentazione di uccelli, insetti, lucertole e altri esemplari della fauna locale.
Alcuni di questi straordinari monili sono esposti al Museo dell’Oro di Bogotà e presso la Banca Nazionale della Colombia, dove è possibile esaminarne la complessità.
Ciò che colpisce nell’osservarli è l’accuratezza aerodinamica che presentano, tanto che nel 1994 gli ingegneri aeronautici tedeschi Peter Belting e Conrad Lubbers crearono delle repliche in scala maggiore e radio-controllati che risultarono perfettamente funzionanti.

Sono solo una riproduzione semplificata di animali presenti nella zona oppure la riproduzione di macchine volanti effettivamente osservate dagli indigeni e realizzate in forma ornamentale, magari per scopi votivi? La seconda ipotesi aprirebbe scenari con visitatori alieni nell’antichità.