Il Draugen, lo spettro del mare – di Gabriele Luzzini

Il Draugen è il fantasma di un uomo morto in mare e il suo aspetto è enorme e mostruoso, coperto da alghe e viene sempre visto a bordo di un’imbarcazione danneggiata, sul punto di affondare (probabilmente la stessa dove trovò la morte).
Il nome deriva appunto dal norvegese ‘draugr’ e significa ‘spettro’.



La tradizione racconta che compare in mare durante le notti tempestose, preceduto dal suo terrificante urlo, affondando imbarcazioni e annegando marinai e pescatori. Alcune delle sue vittime sono poi destinate a diventare altri Draugen.
L’unico modo per scampare alla sua furia è raggiungere la terraferma prima di lui ma non è detto sia sufficiente.
Infatti, tra le varie leggende al riguardo, una racconta di un uomo che da una volta fuggì via dal Draugen e si rifugiò in un cimitero, dove gridò agli spiriti dei morti di proteggerlo. Il giorno seguente tutte le tombe erano aperte, e il cortile coperto di alghe…
Dell’uomo, non si seppe più nulla.

Tags:  , ,