Intervista ad ‘Anima di Luce’ (Medium)

(Intervista raccolta da Gabriele Luzzini)

Anima di Luce è una medium in grado di percepire il Mondo Invisibile che ci circonda.

DISCLAIMER: La lettura dell’articolo e’ sconsigliato ad utenti facilmente impressionabili.

Si declina ogni responsabilita’. I visitatori che scelgono di leggere questo articolo implicitamente accettano tale condizione.

Anima di luce

Anima di luce

Potresti raccontare in cosa consiste la tua capacità, descrivendo cosa vedi ?
Le capacità che possiedo sono numerose: – vedo l’aurea luminosa delle persone e tutti i colori che la caratterizzano, quindi sono in grado di capire lo stato della persona al momento e parte della sua vera natura. – vedo le entità, che sono sia defunti che altre presenze presenti sul piano astrale. – Sono empatica, quindi mi risulta molto facile ascoltare e capire le persone, potendo dare una mano effettiva nella risoluzione dei problemi che tutti abbiamo. Inoltre tutte queste capacità mi portano a poter provare tutta una serie altre capacità spesso legate al paranormale.

L’apporto è solamente visivo od anche spirituale/umorale?
Entrambi direi, visivo in quanto li vedo sempre e spirituale perché sento le loro emozioni, cosa vogliono e di cosa hanno bisogno.

Quale è la prima sensazione che provi di fronte a queste “apparizioni”?
Ci terrei a precisare che non sono apparizioni come si vede nei film horror, semplicemente esistono e io, come molte altre persone, sono in grado di vederle. All’inzio provavo terrore e ansia, non volevo accettare questa parte di me, ora sono un fenomeno normale della mia vita.

Dopo tali esperienze avverti sensazione di spossatezza, di vitalità oppure nulla di particolare?
Di solito nulla di particolare, se invece l’esperienza comporta una mia partecipazione mi sento stanca e con tanto bisogno di zuccheri, ma dipende sempre dalla sua durata.

Pensi che siano spiriti di defunti, realtà extra-dimensionali oppure permanenza di immagini sulla trama spazio-temporale?
Sono tutti realtà extra-dimensionali in quanto stanno in un’altra dimensione, spesso sono spiriti di defunti, ma vedo anche le guide personali e altre entità che costituiscono questa realtà. Non si possono catalogare, ognuna ha un suo compito e un suo scopo di esistere, ma è difficile da spiegare a qualcuno che non ha mai sentito la necessità di studiare queste cose. Per quanto riguarda le “immagini sulla trama spazio-temporale” sono visibili utilizzando la psicometria, molto utile per studiare la storia ma penso fine a se stessa 🙂

Hanno dato prova di interazione con ciò che li circonda e con te, magari affidandoti messaggi per terzi?
Sì certo, i defunti interagiscono con me. Mi raccontano la loro storia e a volte vogliono che porti messaggi ai loro cari, ma non sempre posso farlo. Anche le altre entità interagiscono ma solo se ne hanno il bisogno o voglia. Interagiscono anche con gli oggetti che li circondano.

In alcuni casi manifestano aggressività?
Purtroppo si, alcuni defunti sono chiusi in un mondo creato dalla loro mente e risultano molto aggressivi. Anche se c’è da precisare che fenomeni, spesso attribuiti a fantasmi senza pace, sono da ricollegare a spiriti burloni che si nutrono dei nostri spaventi.

La percezione si acuisce in penombra, buio assoluto oppure luce?
Ora non fa differenza, quando ero più piccola si intensificavano col buio e allora non sopportavo il buoi completo, tenevo sempre una luce accesa.

Hai mai pensato che siano “sogni lucidi”?
All’inizio si, avevo paura di essere pazza. Dopo crescendo iniziai a verificare tutto ciò che dicevano con libri di storia, ritagli di giornale. passavo molte ore in diverse biblioteche per trovare le informazioni che mi servivano. Pensa che ho persino ritrovato un diario nascosto 40 anni prima, guidata solo dalle indicazioni di un’entità.

Hai animali in casa nei quali hai potuto notare cambiamenti d’umore o comportamenti anomali?
Ho 6 gatti e 2 cani. In entrambi si manifestano cambiamenti d’umore quando l’aria si fa pesante, cioè quando ci sono presenze negative. I gatti sono più espressivi, li ho persino visti giocare con le particelle elementari che costituiscono questa realtà.

A che età si è manifestata per la prima volta questa singolare capacità?
A 4 anni, dopo la morte di mia nonna paterna

La tua Dote è sempre stata costante, magari accrescendosi, oppure ci sono stati, a tua memoria, momenti e situazioni di inattività? Periodi di inattività mai, è cresciuta nel corso degli anni.

Riesci a percepire in anticipo quando tali manifestazioni avverranno?
Non essendo manifestazioni, ma un elemento costante della mia vita non so come risponderti. Ho avuto casi di premonizioni, sia da sveglia che oniriche. Spesso si sono avverate.

Hai un’attività onirica normale oppure anche in tale circostanza la tua capacità si manifesta?
Si manifesta anche mentre dormo con premonizioni, oppure vengo svegliata spesso dai rumori che fanno le entità. Di fatto soffro di insonnia fin dalla tenera età quindi non incide molto sulla mia vità.

In quali di queste parole ti riconosci maggiormente: Malinconia, Speranza, Impotenza, Conoscenza? Questa domanda è davvero difficile, direi conoscenza ma mi sembra un po’ eccessivo, forse la parola giusta è Sensibilità.

I tuoi rapporti sociali sono compromessi da questa capacità straordinaria?
Se devo essere sincera si, questa capacità mi ha portata ad una sensibilità eccessiva, a volte è davvero doloroso stare a contatto con molta gente, e ad una maturità sopra la norma, quindi non mi trovo bene con i miei coetanei a fare le stesso cose che fanno loro. Perdere tempo al bar o a sfilare per le strade non fa per me. Preferisco un buon libro e la solitudine.

Hai particolari allergie alimentari oppure hai aumentate necessità alimentari dopo le visualizzazioni (ad esempio zucchero)?
Il bisogno di zucchero è un elemento costante per chi utilizza le capacità extra-sensoriali. Non ho allergie particolari.

Hai qualche paura, fobia, timore?
Ho le mie paure, come tutti del resto. Penso siano le carenze che dobbiamo superare per poterci evolvere in questa e nelle altre vite.

Il contatto con tali entità hanno sviluppato in te una maggior consapevolezza del tuo ruolo in questo tempo?
Sicuramente mi hanno permesso di approfondire e studiare molte cose, davvero diverse tra di loro e di comprendere meglio i valori che diamo alla vita, togliendo tutte le false verità che ci vengono imposte durane la crescita. La consapevolezza dovrebbe essere la nostra ragion di vita, è difficile non vedere il ruolo che mi è stato affidato in questo tempo.

Ti sei fatta un’idea di quale sia il messaggio finale dell’esperienza che stai vivendo?
Il messaggio rivolto a me? Si tratta solo dalla mia natura, sono nata con queste doti e le metto a frutto studiando ed aiutando anche se in modo molto discreto. Il messaggio per gli altri? Come me ci sono tantissimi altri, di conseguenza non sono niente di particolare. Posso aiutare voi a scorgere cosa c’è in quella realtà, e posso aiutare le entità. Il modo in cui le aiuto è difficile da spiegare. Tutto nella nostra realtà fisica e nel piano astrale e basato sulle emozioni, troppo spesso trascurate da noi, è vero non sono nulla, non sono tangibili, ma creano il tutto.