La mano fantasma

Buongiorno…Mi chiamo Maddalena,abito a V*******o. Avrei bisogno di una vostra consulenza riguardo una foto che mi è stata scattata la sera di Halloween,nella sala di casa mia… C’è una luce a dir poco strana e insolita sulla sinistra del mio viso, nei capelli…E’ una luce bluastra. Vi assicuro che nei capelli non avevo assolutamente spille o fermagli che potessero causare riflessi,o cose simili. Ho provato ad oscurare ed ingrandire la foto….e quella luce ha l’aspetto di una mano… Allego la foto originale,e quella oscurata…. Grazie di cuore… 

Maddalena

mano

ho esaminato le due fotografie inviate ed in effetti potrebbero suggerire un’interferenza soprannaturale. Il fatto che però tale “mano” sia presente in un angolo buio (tra i capelli e la tesa del cappello) non esclude l’ipotesi che sia un riflesso dovuto ad una duplice esposizione luminosa su una superficie riflettente (ad esempio, i capelli ed una particolare lacca per renderli più lucidi). Ciò giustificherebbe anche il fatto che la luce emanata dalla misteriosa sagoma sia “fredda”, in quanto generata da una sorgente simile ad un flash. Un riscontro immediato è dato dagli occhi del gatto in fondo a destra od alla luce, prodotta sicuramente da una comune lampadina, alle Sue spalle. Infatti, la “mano” vira all’azzurro mentre gli occhi e la lampadina sono giallognoli. Analizzando invece l’immagine sotto una prospettiva parapsicologica, la prima sensazione riguarda un apporto meta-cinetico. In altre parole, come se l’energia psichica emanata da chi ha scattato la fotografia avesse impresso la pellicola, materializzando il desiderio di accarezzare il soggetto. Infatti, sembrerebbe proprio una mano, forse infantile, dotata anche di dita. La posizione non è affatto ostile ma è aperta ed inoltre non deturpa e nasconde l’immagine. La luce “fredda”, oltre che attribuibile ad un flash, è riconducibile anche ad un’attività paranormale. La foto è un po’ sgranata e non permette un’analisi accurata ma comunque è indubbiamente suggestiva.