Sabbat * Calendario Essenziale – di Gordon Miles

Credo che i tempi siano sufficientemente maturi per spiegare il vero significato del Sabbat, rappresentato nelle incisioni medioevali e nel comune pensare come un orrido baccanale.

Tale interpretazione è completamente errata poiché i Sabbat, in realtà, sono la celebrazione dei momenti più importanti del giro della Ruota dell’anno (ciclo naturale delle stagioni). La Ruota attraversa 4 fasi principali che delineano il ciclo vitale dell’uomo e cioè:

Nascita – Crescita – Declino – Morte

Il significato è molto profondo poiché alla Morte segue sempre la Rinascita, in un ciclo perpetuo che riepiloga il Percorso Spirituale. Pertanto, sia nella Religione Wiccan ma anche nel Paganesimo (Antica Religione) e NeoPaganesimo (New Age) ritroviamo questi momenti Energetici, che celebrano tutte le creature viventi.

Inizialmente, era l’agricoltura, coi momenti di semina, coltivazione, raccolto e riposo del terreno a scandire tali solennità, suddivise in 4 Sabbat maggiori e 4 minori.

SABBAT MAGGIORI
Samhain (Calenda) – 31 ottobre
Imbolc (Candelora) – 2 febbraio
Beltane (Calendimaggio) – 1 maggio
Lughnasadh (festa del raccolto) – 1 agosto

SABBAT MINORI
Yule (Solstizio d’inverno) – 21/22 dicembre
Ostara (Equinozio di primavera) – 22/23 marzo
Litha (Solstizio d’estate) – 21/22 giugno
Mabon (Equinozio d’autunno) – 22/23 settembre

In conclusione, I Sabbat sono la cerimonia dell’Essere Umano, in continuo mutamento e capace di rigenerarsi e assumere nuove forme.

Sabbat