Odino tagged posts

E che cavoli! (la maledizione dei Bergrisi) – di Massimiliano Del Tiferno

L’estate appena finita mostrava la sua innaturale benevolenza. Le messi erano state abbondanti e le bestie avevano generato nuovi animali forti e sani.
Nonostante il giorno durasse già meno della notte la temperatura era mite e i campi donavano ancora erbe e piante fresche copiose.
Fu a causa di quella grande prosperità che dal nord arrivarono i Vanir portando con loro i Bergrisi, stirpe di giganti sanguinari e spietati. Il loro re si chiamava Jotunn l’ingordo, temuto dal popolo degli Uomini più d’ogni altro nemico. Infestava valli e fiordi da secoli, portando carestia, morte e distruzione.

Read More

La simbologia del corvo – di Gabriele Luzzini

Col termine ‘Corvo’ molto spesso indichiamo indistintamente tre specie diverse ma che consideriamo unica nel nostro immaginario e cioè il Corvo Imperiale (Corvus Corax), il Corvo Nero (Corvus Frugilegus)e la Cornacchia (Corvus Monedula),contraddistinti da abitudini differenti (il primo e la terza sono stanziali mentre il secondo è migratorio) ma con una sviluppatissima intelligenza in comune.
Secondo il folklore di buona parte dell’Europa, il Corvo non è un animale di buon auspicio e viene considerato un messaggero di Morte: uccelli profetici, spesso attribuiti alle forze oscure per via del colore, in contrapposizione alla colomba bianca.
Così non è in Estremo Oriente… e infatti in Cina è collegato addirittura al Sole mentre in Giappone è simbolo dell’amore familiare.
Nella mitologia scandinava il nero volatile gode di fama positiva poiché sulle spalle di Odino ne sono appollaiati due, che fungono sia da messaggeri che da guardiani: Hugin (“Il Pensiero) e Munin (“La Memoria). Entrambi, come il Dio Norreno, hanno capacità precognitive.

Read More