Un sogno ricorrente

“Premetto che sono scettica nei confronti degli argomenti che trattate nel sito ma ho un sogno ricorrente che vorrei raccontarvi. Sto camminando su una strada che mi sembra di conoscere, anche se non so perché. La strada è fatta con ciottoli e le case sembrano vecchie. So che devo cercare la casa col camino acceso perché nelle altre non c’è più nessuno. Ad un certo punto arrivo ad un bivio e non so che strada scegliere. Subito dopo mi sveglio. Cosa dite, sto ricordandomi una vita precedente?” Silvia sogno

Probabilmente solo una serie di sedute di regressione (ipnosi cosciente dove il soggetto non smarrisce mai il suo contatto con la realtà che lo circonda) potrebbe avvalorare o confutare la Sua supposizione. Non è comunque da escludere una reminescenza legata alla metempsicosi. Da un punto di vista puramente psicoanalitico ci sono comunque numerosi archetipi che potrebbero far supporre un messaggio dall’inconscio… La strada nota probabilmente rappresenta la vita stessa che non La soddisfa ed è per questo che, pur essendo familiare, non La riconosce. L’aria vetusta delle case sottolinea che in Lei c’è un desiderio di cambiamento molto forte. Inoltre, il fatto che solo una dimora soddisfi le Sue esigenze e che la caratteristica che la rende desiderabile è il fatto che sia abitata rimarca che ha ben chiaro quale obiettivo vuole conseguire. Il bivio, infine, potrebbe essere la scelta tra la vita attuale e quella nuova che Le viene prospettata. Il fatto di non riuscire a scegliere induce l’interruzione del sonno. Sarebbe interessante verificare se il sogno La desta sempre alla stessa ora.