Racconti

Il buon uomo

L’uomo si rigirò svogliatamente nel letto, ancora assonnato. Non aveva alcun desiderio di lasciare le coltri in un giorno così gelido, araldo dell’inverno imminente: era stanco e nauseato dal suo lavoro. Una luminosità senza vigore filtrava lentamente nella stanza cercando di lacerare il buio, sovrano indiscusso che stentava a lasciarsi delegittimare dall’arrivo del mattino. Non …

La cena perfetta

Un chiarore omogeneo filtrava verso l’esterno dalle finestre illuminate della piccola locanda toscana. Lo chef Rinaldo stava servendo personalmente la splendida donna che era seduta su un’antica sedia intarsiata, dietro la tavola allestita con evidente gusto e ricerca del particolare. Oltre a loro, non c’era nessuno.Alcune giunchiglie spandevano il loro colore nell’atmosfera quieta, immerse in …