Bunyip (Criptide)

Nella mitologia aborigena tale creature si nasconde in pozze d’acqua, torrenti e fiumi. Il nome deriva dalla parola indigena ‘Banib’ che significa ‘Diavolo’.

Le descrizioni sul suo aspetto variano, definendolo una sorta di ibrido con muso di cane, testa di coccodrillo, coda di un cavallo, pinne e zanne da tricheco. Alcune testimonianze parlano addirittura di corna.

Bunyip

Si narra che emerga di notte, con un grido terrificante e che le sue prede preferite siano donne indigene. Alcune spiegazioni scientifiche collegano la creatura a reminescenze del diprotodonte (un marsupiale preistorico), estinto ormai da 50.000 anni e che le grida che vengono udite appartengano ai numerosi koala che vivono nelle foreste.

Scheletro di Diprodonte