Credo di ricordarmi orba .smidollata – di Romina Capo

Credo di ricordarmi orba .smidollata
giunco nella sete esiliata .terra rossa
tra i palmi di me commossa .da te

Credo .ma posso sbagliare
tu sapessi alcuni luoghi di luce
nelle punte glabre e innocenti

Di quelli hai sgocciolato fra i denti
millenari frattali d’altri mondi
Di plaudenti folle m’hai colmata.