La Soglia Oscura
Parapsicologia

Orbs nella tomba etrusca – di Gabriele Luzzini

Nel corso del sopralluogo alla Necropoli etrusca, di cui ho già parlato nell’articolo il misterioso Sarcofago della Necropoli, ho avuto la possibilità di entrare nella tomba a tumulo denominata dei ‘Carri’. Vi ricordo che in qualunque tipo di studio e analisi sul campo, è norma fondamentale avere l’autorizzazione (se poi intendete svolgere indagini paranormali in case disabitate, rischiate anche di incorrere nel reato di ‘violazione di domicilio’ – art. 614 del Codice Penale, perciò fate attenzione).
Dopo aver percorso un lungo e buio corridoio, dato che la tomba ha un diametro di 28 metri, si giunge all’area di sepoltura. La fotografia che troverete in fondo, presenta alcuni Orb.
Vi rammento che con la parola Orb viene definito un effetto ottico che presenta piccole sfere all’interno di immagini, non corrispondenti ad oggetti visibili. Per gli esperti di fotografia sono oggetti fuori fuoco (anche molto piccoli quali granelli di polvere e pollini sospesi nell’aria) e resi sferici dalla diffrazione, per alcuni studiosi del paranormale potrebbero rappresentare residui psichici.

Ecco l’immagine (considerate che non c’erano fonti di luce esterne ma soltanto una fioca lampada): gli Orb sono nell’area dove anticamente venivano deposti i corpi dei defunti…

Orbs00

Orbs01

Con esaltazione delle cromie: Orbs02